PROMOZIONE. IL RISVEGLIO DEL TRIESTE CALCIO.

Posted by Guerrino Bernardis Guerrino Bernardis
    Options
Trieste Calcio-Zaule 3-1
Trieste Calcio: Franceschin, Pllana, Vouk, Miraglia, Ghedini, De Luca (st 33' Farosich), Madrusan (st 36' Abdulaj), Pelencig, Paliaga, Podgornik, Cus. All. Sambaldi
Zaule: Aiello Fr., Bertocchi, Cociani, Beltrame (st 31' Sciarrone), Cinque, De Bernardi (pt 37' Leiter), Zogaj (st 1' Chalvien), Delmoro, Mormile, Haxhjia, Metullio (st 1' Marjanovic). All. Tropea.
Arbitro: Montesano di Trieste.
Marcatori: pt 24' Paliaga; st 6' Mormile, 38' Podgornik (rig.), 47' Ghedini.
Note. Ammoniti Cus, Haxhjia, De Luca, Chalvien

Torna alla vittoria il Trieste Calcio che sul campo di Visogliano costringe alla resa uno Zaule con diverse assenze: Fabio Sambaldi, che ha sostituito Petagna in panchina, riesce a dare la carica ai suoi giocatori, apparsi più determinati anche se un po' spreconi sotto porta.
Prima fase di gioco a centrocampo, tanto per prendere le misure, con il vento che spinge alle spalle della squadra di Sambaldi: se ne accorge subito Aiello, costretto a toccare sulla traversa un pallone di Pelencig che gira nell'aria. A metà tempo, il vantaggio dei biancorossi: lancio lungo dalle retrovie che prende velocità per Paliaga, guizzo e controllo preciso e una volta in area, non perdona Aiello in uscita.
Cociani ceca di scuotere i viola con una percussione in fascia che semina avversari fino sul fondo: il cross finisce sulla testa di Mormile, che non riesce a imprimergli la giusta direzione che vorrebbe. Un lungo traversone di Madrusan trova Cus sul palo lontano che cerca senza fortuna l'angolo opposto, mentre, dall'altra parte, è Beltrame da fuori area a provarci, ma non c'è la giusta traiettoria. Podgornik inizia la più bella azione del tempo, fa proseguire Paliaga, c'è l'apertura per Pllana ed il cross al centro ma Cus, ben posizionato, svirgola malamente la conclusione. Ultimo brivido per Franceschin: Mormile dal fondo mette a fil di traversa e il portiere deve impegnarsi per metterla fuori.
Cambio campo, cambio vento: sul primo affondo, i viola pareggiano. Dalla fascia Marjanovic, entrato da poco, tira un forte diagonale sul palo vicino, Franceschini in presa bassa non trattiene, ma c'è in agguato Mormile e torna l'equilibrio. Di rimessa il Trieste Calcio, con Paliaga, sempre pericolosissimo, lanciato da Podgornik, che prima cerca la finezza davanti ad Aiello che devia, e poi si ripete da centro area, con respinta ancora del portiere e tiro finale di  Ghedini fuori bersaglio. Lo Zaule fa fatica, ci provano Marjanovic e poi Mormile ma è Madrusan dall'altra parte a sfiorare il gol con un bel sinistro. Assist dal fondo che Cus manda a lato, poi si rifà mettendo in area per Paliaga, che viene affossato da Cinque. Dal dischetto trasforma Podgornik. Punizione di Haxhjia che mira l'incrocio: Franceschin riesce , assieme al legno, a salvare, cosa che non riesce a fare invece Aiello, sulla precisa traiettoria ad effetto di Ghedini che s'infila sul palo lontano e chiude la partita.